Torna alla Home Page Torna alla mappa


La Moschea Blu

La Moschea Blu, costruita vicino alla chiesa di Santa Sofia dal sultano Ahmet nel 1600, è un capolavoro di eleganza ed armonia. La moschea possiede 6 minareti ed è superata solo dalla moschea della Mecca che ne ha 7. L'opera è un capolavoro di eleganza ed armonia per accostamento e proporzione delle varie cupole.

Sull'ampia cupola centrale si appogiano 4 semicupole e ad esse altre semicupole più piccole tutte adornate di finestre i cui vetri colorati, anche se si tratta di copie degli originali, producono all'interno suggestivi giochi di luce. La cupola al centro è alta 43 metri con un diametro di 23.

Il nome della Moschea Blu deriva dal fatto che le pareti sono quasi interamente rivestite da maioliche dipinte con motivi floreali in cui il colore predominante è il blu. Queste antiche maioliche provengono dalla città di Iznik che tra il 1600 e 1700 divenne famosa nell'arte della produzione di piastrelle smaltate grazie ai suoi straordinari artigiani. Ancora oggi le migliori ceramiche che si acquistano nei negozi provengono da questa città.




Anatolia centrale | Entroterra egeo | Costa mediterranea